Gianluca Sarà
Area di ricerca: Ambiente ed energia; Attività economiche e crescita
gianluca.sara@unipa.it
Profilo UNIPA
  

 

Gianluca SaràGianluca Sarà (Ph. D., 1994; Professore Ordinario di Ecologia) insegna Ecologia e Biologia Marina e coordina il Laboratorio di Ecologia Sperimentale (EEB Lab) del Dipartimento di Scienze della Terra e del Mare di UNIPA (DISTEM- Università di Palermo, Italia). Ha ottenuto il Ph.D. in Scienze Ambientali Marine nel 1994 (Università di Messina) discutendo una tesi sugli effetti della variabilità ambientale sulle risorse marine (pesca ed acquacoltura).

Il tema unificante delle azioni di ricerca scientifica di Gianluca Sarà e del suo gruppo (GSARALAB), composto da oltre 20 persone tra post-doc e dottorandi italiani e stranieri (Xiamen U. e Hong Kong U. (CN), Boston U. [USA], Bangkok U. [TH] Rodhes U. [ZA], Adelaide U. [AU]), tesisti triennali e magistrali quasi tutti appartenenti ai corsi di Laurea della Scuola di Scienze di Base di UNIPA, riguarda lo studio dei meccanismi di azione dell’impatto dell’uomo sulle risorse e sugli organismi marini. In GSARALAB, si studiano come gli effetti dei “driver” antropici (e.g. contaminazione, rumore, innalzamento della temperatura, acidificazione, sedimentazione, eutrofizzazione, eccessivo uso dell’habitat e frammentazione) influenzino le dinamiche di popolazione, delle comunità ecologiche e come questi abbiano implicazioni per la sostenibilità.

Il gruppo coordinato da GSARA ha l’ambizione di proiettare i risultati scientifici in un quadro di cambiamento globale e di contestualizzare in un ambito socio-economico e di sostenibilità; così facendo intende fornire strumenti per lo studio della resilienza ecosistemica, mitigazione ed adattamento al cambiamento, delle implicazioni per la conservazione e protezione della natura, della gestione degli ambienti acquatici e delle ricadute in termini di sfruttamento delle risorse marine e dei beni e servizi ecosistemici (e.g. acquacoltura, pesca e biodiversità).

Al 2016, è autore di oltre 350 articoli scientifici (https://scholar.google.com/citations?user=A5GSaaoAAAAJ), di cui circa 110 con indice di impatto pubblicati su riviste internazionali di settore e capitoli in libri. E’  co-autore di un manuale di “Ecologia generale ed applicazioni” (CittaStudi 2017) ed autore del “Manuale di Laboratorio di Ecologia e di esercitazioni in campo” (in preparazione, 2017).

E’ stato referee internazionale di svariati progetti di ricerca nazionali (e.g. PRIN) ed internazionali (e.g. National Science Foundation [USA], Agence Nationale de la Recherche [FR]), è membro ufficiale italiano del “Expert Review Panel” del Working Group II (WG-II) per il Quinto Rapporto IPPC (Intergovernamental Panel for Climate Change – AR5; 2014), membro fondatore del consorzio internazionale InSHORE per lo “Studio degli effetti ecologici del climate change sulle risorse marine” con colleghi di altre 24 università del mondo (http://rockyinshore.org/), è Associate Editor della rivista “Aquaculture Environment Interactions (AEI)”, invited speaker a congressi nazionali ed internazionali, Visiting Fellow su fondi National Science Foundation (Provost-Department of Biological Sciences – University of South Carolina, Columbia, SC, USA), Visiting Professor all’University of Hong Kong di cui è Honorary Professor in quanto tutor di tesi di dottorato e magistrali di quell’Università e titolare del corso: “Dynamic Energy Budget in Ecology” (2012-2013), membro di comitati scientifici ed organizzatori di congressi nazionali (e.g. Società Italiana di Ecologia, Società Italiana di Biologia Marina, INTERMED).